Return to site

PARCHI GIOCO PER LA TERZA ETA'

Quando le città diventano a misura di anziani

· anziani,parcogiochi,giardinisensoriali,ginnastica

Oramai l’estate è arrivata, le giornate si allungano e il desiderio di stare all’aria aperta cresce.

I bambini giocano nei parchi gioco e allora perché non realizzare luoghi di socializzazione dove praticare attività ricreative e cognitive pensati apposta per la terza età.

Nasce da qui l’idea di realizzare parchi gioco per anziani, spazi sempre più diffusi nelle nostre città che divengono sempre più smart, intelligenti o forse o solo più attente ai bisogni di una fascia di popolazione in continuo aumento.

In Europa i parchi gioco per anziani sono diffusi da molti anni soprattutto in Spagna e a Londra e hanno origine dagli “Healing gardenshttp://www.healinglandscapes.org/ , giardini terapeutici predisposti per offrire stimoli tattili, olfattivi, visivi e uditivi per persone “fragili” come anziani, bambini o malati.

Sono realizzati in parchi completamente accessibili anche da persone in carrozzina e prevedono percorsi sensoriali, spazi dedicati all’ortoterapia o percorsi di ginnastica dolce con attrezzi e segnaletiche che permettono di fare attività anche a persone con un’andatura incerta o da seduti arrivando a proporre esercizi da fare solo con le dita!

Nella progettazione di questi luoghi tutto è pensato per la salute di coloro che ne usufruiscono, anche la scelta delle piante o arbusti viene ponderata privilegiando piante che favoriscono il rilassamento o stimolano il sistema immunitario.

L’obiettivo principale di qusti luoghi rimane comunque la socializzazione in quanto anche chi per motivi di salute non può eseguire gli esercizi, può comunque trovare benessere e serenità scambiando qualche parola, o beneficiandone a livello olfattivo e visivo.

Per l’anziano l'uscire di casa, incontrare altre persone e muoversi è importante. L’umore ne trae giovamento e le relazioni sociali si rigenerano.

Se poi questi spazi vengono realizzati accanto a parchi gioco destinati a famiglie e bambini, nonni e nipoti possono divertirsi insieme!

Sarebbe davvero bello che ogni quartiere predisponesse spazi simili, magari con attrezzature più semplici o dotandoli solo di tavoli per giocare a carte o scacchiere disegnate e pronte all’utilizzo. Sicuramente potrebbero diventare degli importanti punti di riferimento per persone sole, che si darebbero appuntamento per stare insieme e fare una partita a dama.

Uno dei primi progetti di parco giochi per anziani in Italia che ho visitato, oramai 5 anni fà, è stato realizzato nel comune di Brendola, in provincia di Vicenza, nello spazio adiacente alla casa di riposo, purtroppo dopo poco tempo, è stato fortemente danneggiato ma è comunque rimasto un buon esempio per progetti successivi.

L’idea ha cominciato a diffondersi e in Italia e ad oggi sono sorti diversi spazi riservati ad anziani a sostegno del principio che il divertimento è un bene che va promosso ad ogni età.

Parchi gioco, aree verdi, passeggiate accessibili, piccoli appezzamenti di terra in cui gli anziani possono piantare fiori in autonomia….. permettono alle città di “prendersi cura” dei propri cittadini , favorendo luoghi di scambio e soprattutto benessere.

Voi conoscete spazi simili nelle vostre città?

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly